Il Decreto 231 come fattore di competitività verso la committenza straniera: vantaggi e implicazioni

Torino, 5 novembre 2019

Data iniziativa: 05.11.2019
Mercati di interesse: Europa
Tipologia: Convegni e seminari
Attenzione: iniziativa non pubblicata

Descrizione iniziativa

Una giornata di formazione utile per implementare correttamente un Modello Organizzativo secondo il Decreto Legislativo 231/2001 affinché si possano avere dei riflessi positivi sia nell’operatività quotidiana sia nel caso in cui esistano rapporti con controparti straniere.

A titolo di esempio, un concetto astratto come quello sopra descritto si concretizza nel caso in cui un’azienda italiana dovesse essere ceduta o acquistata da una controparte estera poiché essere in possesso di un Modello di Organizzazione aziendale impone un costante monitoraggio della situazione economica aziendale e aggiornamento delle procedure volte a prevenire i reati nell’ambito del perimetro del suddetto decreto, compiti di prassi svolti dal cosiddetto Organismo di Vigilanza interno alla struttura.

Altro esempio di azione virtuosa che ne consegue dall’implementazione del suddetto Decreto, si configura nell’identificazione di modalità di gestione delle risorse finanziarie tese ad impedire la commissione di reati, evenienza che andrebbe ad impattare negativamente sulla credibilità aziendale nei confronti della committenza straniera.  

Obiettivi: favorire la comprensione del contesto in cui si applica il decreto, quali sono gli oneri aziendali e relativi benefici, sequenze operative e “attori” coinvolti.

 

Programma

  • L’ambito di applicazione e le finalità del decreto D.Lgs 231/2001
  • I vantaggi della applicazione del Modello in relazione al contesto in cui opera l’impresa
  • I reati contemplati dal D.Lgs 231/2001 (aggiornati alla data di erogazione dell’attività formativa)
  • Le forme di esonero delle responsabilità
  • Le azioni per la predisposizione e l’applicazione del modello organizzativo:
    • l’analisi dei potenziali reati in riferimento alle attività svolte dall'organizzazione
    • l’analisi dei processi aziendali in cui tali reati potrebbero essere commessi
    • l’individuazione e intervento sui processi critici attraverso la definizione di procedure di controllo e di monitoraggio
    • la redazione dei codici di comportamento (codice etico) e di protocolli di intervento
    • l’individuazione dei componenti dell’Organismo di Vigilanza (ODV)
    • le modalità di gestione delle risorse finanziarie
    • la gestione delle attività dell'ODV
    • la formazione ed il coinvolgimento dei collaboratori
  • L’integrazione tra il Modello D.Lgs 231/2001 ed il sistema qualità dell’impresa
  • Capacità e competenze per costruire il MOG
  • Metodologie, tempi d'implementazione e costi (cenni)
  • Esempi pratici di modalità e di documentazione a supporto della messa in atto dei modelli organizzativi (modello, protocolli e di codice etico)

 

Destinatari: funzionari con mansioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione, personale incaricato di supportare la predisposizione e l’applicazione del modello organizzativo.

Sede di svolgimento: Ceipiemonte – Via Nizza, 262 int.56 – Polo Uffici Lingotto

Orario: 9.15 – 17.15

Scadenza adesioni: 15 ottobre

 

Costi e modalità di adesioni


La quota di adesione è di € 200,00 + IVA, a persona, quale partecipazione alle spese di realizzazione sostenute da Ceipiemonte.

Per aderire è necessario compilare il modulo di iscrizione che compare cliccando su "partecipa”. A procedura terminata il sistema invierà un messaggio automatico di avvenuta iscrizione unitamente al modulo di adesione compilato.

ATTENZIONE:

La compilazione on line del Modulo di Adesione costituisce iscrizione effettiva al corso in oggetto.

Effettuando l’adesione on-line l’azienda si impegna pertanto a rispettare le clausole contenute nel modulo, con particolare attenzione alla clausola n° 2.

Non è pertanto necessario trasmettere il Modulo, compilato e firmato, via fax o via mail.

Il pagamento della quota di iscrizione è da effettuarsi solo previa comunicazione del Ceipiemonte in funzione dell'effettiva attivazione del corso.

Vi invitiamo infine a prendere visione del testo aggiornato della privacy policy adottata da CEIPIEMONTE in conformità al Regolamento Europeo 679/2016 (http://www.centroestero.org/it/privacy.html).

Le adesioni verranno accolte in ordine di arrivo per un massimo di 15 partecipanti.

 

Stampa

Iscrizioni chiuse. Non è più possibile iscriversi all'iniziativa.

Informazioni utili

  • Data iniziativa: 05.11.2019
  • Orario: 09:15 - 17:30
  • Luogo: Via Nizza 262 int.56
  • Città: TORINO ( Italia )
  • Posti totali: 15
  • Posti disponibili: 15
  • Posti totali per azienda: 2
  • Data inizio iscrizioni: 15.07.2019
  • Data fine iscrizioni: 31.10.2019

Per informazioni

Centro Estero per l'Internazionalizzazione

via Nizza 262 int. 56 - Polo Uffici Lingotto
10126 Torino (TO)

Lucia Spina/Fabrizia Pasqua

Tel. +39 011 6700654/619 Fax +39 011 6965456

formazionetecnica@centroestero.org

Sei un nuovo utente?

* La Partita Iva deve essere composta da 11 cifre numeriche




Attenzione: dovrai convalidare la tua registrazione per poter richiedere il servizio. Controlla subito la tua casella di posta elettronica. In caso di problemi, contattaci.