Gulfood 2021

Dubai, 21-25 febbraio 2021

Data iniziativa: 21.02.2021 / 25.02.2021
Mercati di interesse: Asia , Emirati Arabi Uniti
Tipologia: Fiere ed eventi

Descrizione iniziativa

gulfood logo

Gulfood 2021

       

Dubai, 21-25 febbraio 2021

 

Il Dubai World Trade Center ospiterà dal 21 al 25 febbraio 2021 la 26esima edizione di Gulfood, il più grande salone specializzato in Medio Oriente per l'industria alimentare e delle bevande.

L'evento, che registra ogni anno un costante aumento di visitatori provenienti dai Paesi del Golfo e dall’area dell’Oceano Indiano, è dedicato solamente al food & beverage con la suddivisione in padiglioni specialistici:

  •  Beverage: Zaabeel New Halls 4/6
  •  Dairy: Hall 1 e 2
  •  Meat & Poultry: Hall 3 e 4
  •  Pulses, Grain and Cereals: Zaabeel Hall 2
  •  Oils & Fats: Zaabeel Hall 3
  •  World Food: Sheikh Saeed hall & Trade Centre Arena

 

La presenza piemontese sarà gestita da Ceipiemonte, su incarico della Camera di Commercio di Cuneo e con l'assistenza tecnica del Centro Estero Alpi del Mare (CEAM);  gli  stand individuali saranno dislocati nei diversi padiglioni in funzione del comparto di appartenenza delle aziende partecipanti, ma sempre all’interno della collettiva italiana coordinata da Organizzazione Vittorio Caselli.

Destinatari

L’evento si rivolge a produttori di alimentari e bevande, alcolici esclusi.

Attenzione: la fiera ha deciso di NON accettare aziende produttrici di cioccolato, cacao e caramelle; le aziende che rientrano in questo settore sono pregate di mettersi in contatto con Ceipiemonte o Centro Estero Alpi del Mare.

Sebbene Gulfood sia un appuntamento ambito per molti operatori, la partecipazione è suggerita in particolare ad aziende ben strutturate, con esperienza dei mercati esteri e con un ottimo rapporto qualità/prezzo dei prodotti.

La certificazione halal rappresenta inoltre un importante atout per chi vuole esportare in loco.

 

Servizi Offerti

La partecipazione piemontese verrà proposta con stand individuali preallestiti di circa 9-12 mq; metrature superiori, tendenzialmente multiple di 3, sono disponibili nei padiglioni specialistici ad esclusione del World Food.

Si segnala che qualora l’area espositiva disponibile non dovesse risultare sufficiente a soddisfare le richieste pervenute entro il termine, Ceipiemonte si riserva la facoltà di procedere ad una proporzionale riduzione delle aree da assegnare.

La proposta “chiavi in mano” prevede:

  • Modulo standistico dotato di arredamento base (per uno stand da 9/12mq: 1 tavolo, 3 sedie, 3 mensole, vetrina espositiva, mobiletto porta pratiche, ripostiglio, appendiabiti, cestino, presa di corrente)
  • Logo aziendale
  • Allacciamento elettrico e consumi energetici
  • Pulizie giornaliere dello stand e smaltimento rifiuti
  • Assicurazione obbligatoria richiesta dall’ente fiera
  • Iscrizione a catalogo
  • Assistenza in fase di organizzazione della fiera ed in loco da parte del personale di Ceipiemonte
  • Assistenza nel follow up dei contatti presi in Fiera 

La quota di adesione non comprende: affitto di arredi e attrezzature supplementari, costi di viaggio e soggiorno, trasporto delle campionature alla fiera.

 

Il mercato

  Tour di mezza giornata a Dubai con biglietto d'ingresso per il ...

Gli Emirati Arabi Uniti presentano un’economia aperta e dinamica che, nell’arco di pochi decenni, ha saputo trasformarsi in una delle realtà più sviluppate del Medio Oriente, riuscendo a sfruttare al meglio le ingenti riserve di petrolio e gas naturale del territorio e la favorevole posizione geografica fra Asia, Europa ed Africa. Il paese è diventato il principale hub logistico e commerciale della regione - dove più della metà delle merci che entrano nel paese vengono riesportate verso altri mercati (per un valore nel 2019 di 145 miliardi di dollari) - nonché una destinazione turistica di primaria importanza, che ha in Dubai una delle città più visitate al mondo (16,7 milioni di visitatori internazionali nel 2019).

Come gli altri Paesi della regione, gli EAU sono stati colpiti duramente dalla pandemia da Covid-19, che ha causato un duplice shock sull`economia: da un lato, il crollo della domanda e dei prezzi del greggio ha messo sotto pressione l`industria petrolifera (principale settore del paese con valore aggiunto sul PIL del 30%) e le entrate pubbliche (dipendenti dai proventi della vendita degli idrocarburi per oltre il 50%); dall’altro, alcuni dei comparti più significativi del settore non petrolifero (commercio, trasporto aereo, immobiliare e turismo, tutti fortemente dipendenti dalla mobilità delle persone) sono stati investiti direttamente dalle misure di contenimento dell’infezione (chiusura dei confini, sospensione dei voli e lockdown).

Ciononostante, il paese sta evidenziando un’apprezzabile capacità di reazione e resilienza, che si radica nei solidi fondamentali dell’economia (basso livello di indebitamento pubblico, consolidato surplus delle partite correnti e reddito pro capite tra i più elevati al mondo). Grazie alle ingenti riserve valutarie accumulate negli anni e a un sistema bancario adeguatamente capitalizzato, gli EAU sono stati in grado di fornire sin da subito un forte sostegno alle imprese attivando risorse per circa 77 miliardi di dollari (circa il 22% del PIL), che rappresentano ad oggi il maggiore stimolo in termini assoluti a livello regionale.

La contrazione del PIL nel 2020 (-3,5% secondo il FMI) si prospetta comunque inferiore rispetto a quella prevista a livello globale, e già dal prossimo anno (+3,3%) l’attività economica dovrebbe recuperare e ritornare su livelli prossimi a quelli pre-crisi. Nel lungo periodo, i tassi di crescita sono attesi positivi - anche se inferiori alla media storica – grazie all’attuazione di ambiziosi piani di diversificazione economica, in un contesto, tuttavia, fortemente sfidante e caratterizzato da un’accentuata incertezza.

La rilevanza delle relazioni commerciali tra Italia ed EAU è evidenziata non soltanto dal valore delle nostre esportazioni (4,6 miliardi di euro nel 2019, che ne fanno il nostro 21^ mercato), ma anche da quello del saldo commerciale a nostro favore (3,7 miliardi di euro), pari a circa l’80% dell’avanzo commerciale dell’Italia con i Paesi del GCC) e a circa il 7% del surplus complessivo del nostro paese.

Il made in Italy copre negli EAU una quota di mercato del 2,8%, in linea con quella detenuta dall’Italia a livello mondiale. Nel contesto della crisi globale prodotta dalla pandemia e dei rischi di ricomposizione delle catene di fornitura, le sfide prioritarie per il nostro paese saranno anzitutto quella di mantenere tale quota di mercato nel 2020

Gli Emirati Arabi Uniti importano circa il 90% dei prodotti alimentari, degli alimenti finiti e degli ingredienti e rappresentano dunque un Paese particolarmente interessante per le imprese italiane del settore, che hanno il vantaggio di poter offrire prodotti di cui il mercato locale riconosce ed apprezza l’alto livello qualitativo. 

Fonte: http://www.infomercatiesteri.it/index.php

Costi di partecipazione

A causa della svalutazione dell'euro rispetto all'AED e alle continue oscillazioni del cambio, il listino prezzi è fissato in valuta locale (AED) e i costi finali, che saranno fatturati in Euro con l’aggiunta dell’IVA, dipenderanno dal valore del cambio €-AED in vigore al momento dell'emissione delle fatture da parte degli organizzatori a Ceipiemonte.

Il costo di adesione  ammonta a:

a) AED 3.565 al mq, in funzione pertanto della metratura dello stand che verrà assegnato

b) AED 3.570 quota fissa ad azienda per l'iscrizione a catalogo online, l'assicurazione RC, la registration fee 

c) € 375 quota fissa ad azienda per l'assistenza di Ceipiemonte sia in fase organizzativa che in fase di allestimento/avvio della fiera

 

Modalità di partecipazione

Le richieste di partecipazione verranno accettate fino ad esaurimento delle aree espositive messe a disposizione di Ceipiemonte; l'assegnazione degli spazi potrà quindi chiudersi anche prima della scadenza del termine previsto.

L'accettazione delle domande di partecipazione e l'assegnazione degli stand avverranno in base all'ordine cronologico (data e ora) di completamento dell'adesione online sul sito di Ceipiemonte. Nel caso di richieste di partecipazione eccedenti gli spazi disponibili, Ceipiemonte si riserva la facoltà di adottare ulteriori criteri oggettivi stabiliti a propria discrezione.

Si segnala fin d'ora che qualora eventuali aziende produttrici di cioccolato, cacao e caramelle, ricevessero l'autorizzazione a partecipare da parte della fiera, non potranno in nessun caso beneficiare di uno stand angolare.

Il mancato rispetto delle tempistiche relative all'adesione ed al pagamento dell'acconto, comporteranno lo slittamento dell'azienda all'ultimo posto della graduatoria per l'assegnazione degli spazi.

E' indispensabile la presenza in loco di un responsabile commerciale/marketing o tecnico qualificato dell'azienda nei giorni di fiera dal 21 al 25 febbraio 2021. 

La sistemazione delle campionature e dei prodotti aziendali in stand e il ritiro degli stessi a fine salone è a cura degli espositori. E’ quindi richiesta la presenza in fiera tassativamente il giorno 20 febbraio entro le ore 14,00.

Le imprese si impegnano a compilare il modulo di Customer Satisfaction al termine dell'iniziativa e relativo Sales Funnel.

 

Modalità di iscrizione

Per aderire occorre cliccare su "Partecipa", inserire le proprie credenziali e seguire le indicazioni.

Si consiglia alle aziende che non dispongono di credenziali o le hanno smarrite di accedere alla sezione "Partecipa" prima dell'apertura delle iscrizioni in modo da ottenere password e username preventivamente e non avere difficoltà in fase di iscrizione. Non è più possibile iscriversi all'iniziativa senza credenziali.

Apertura delle iscrizioni: ore 9.30 del 30 luglio 2020

Chiusura delle iscrizioni: ore 18.00 del 5 agosto 2020

Successivamente, inviare a Ceipiemonte (info@centroestero.org), entro il 6 agosto il modulo di adesione compilato, firmato e timbrato ed il pagamento dell'acconto.

ATTENZIONE NUOVE MODALITA' DI PAGAMENTO:

Il pagamento dovrà avvenire tramite PagoPA, seguendo le istruzioni che verranno fornite da Ceipiemonte via mail successivamente all'adesione online, con le seguenti tempistiche:

  • acconto pari al 50% di quanto dovuto; l'importo sarà calcolato da Ceipiemonte utilizzando il cambio del giorno in cui l'azienda si è iscritta on-line e sarà comunicato contestualmente alle istruzioni per effettuare il pagamento, che dovrà comunque pervenire entro il 6 agosto 2020. Seguirà fattura quietanzata. L’importo sarà rimborsato integralmente qualora Ceipiemonte dovesse non confermare la partecipazione dell’azienda causa insufficienza di spazio disponibile.
  • saldo pari al restante 50%  rispettando la data di scadenza indicata sulla fattura emessa da Ceipiemonte

Si rammenta che in fase di saldo saranno applicati i conguagli legati alle fluttuazioni del cambio ed alle eventuali variazioni di metratura dello stand assegnato.

POLICY DI CANCELLAZIONE EMERGENZA COVID-19: 

data la situazione di incertezza a livello globale, la fiera di Dubai ha previsto condizioni di partecipazione più flessibili rispetto agli anni scorsi:

  • Posticipo date fiera da parte degli organizzatori: se le nuove date non dovessero essere idonee all’espositore, può essere richiesto il rimborso di quanto già saldato, relativamente alle quote a) e b).
  • Cancellazione fiera da parte degli organizzatori: è previsto il rimborso di quanto già saldato relativamente alle quote a) e b), salva la possibilità da parte degli organizzatori di trattenere una percentuale (non quantificabile) per le spese sostenute.

In caso di cancellazione della manifestazione in oggetto per cause non imputabili a CEIPIEMONTE, o comunque per causa di forza maggiore, CEIPIEMONTE si riserva il diritto di trattenere per intero o parzialmente -  in relazione alla data di cancellazione dell'evento stesso -  la quota versata a titolo di rimborso dei costi sostenuti per l'organizzazione della collettiva - quota c).

 

Si segnala che l’iniziativa verrà realizzata solo in presenza di un numero minimo di partecipanti atto a giustificare l’impegno organizzativo.

 

Clicca qui per conoscere le altre attività di Ceipiemonte per il settore Agrifood

Stampa

Iscrizioni aperte

Informazioni utili

  • Data iniziativa: 21.02.2021 / 25.02.2021
  • Orario: 00:00 - 00:00
  • Città: Dubai ( Asia , Emirati Arabi Uniti )
  • Data inizio iscrizioni: 30.07.2020
  • Orario inizio iscrizioni: 09:30
  • Data fine iscrizioni: 05.08.2020
  • Orario fine iscrizioni: 18:00

Per informazioni

Per le imprese della Provincia di Cuneo:

Centro Estero Alpi del Mare
Gianni Aime/Daniela Silvestro
Tel. +39 0171 318756 - 747 
Mail: ceamcuneo@cn.camcom.it


Per tutte le altre imprese:

Ceipiemonte
Franco Caccia/Gisella Telesca
Tel. +39 011 6700507 - 523 Fax +39 011 6965456
Mail: agroalimentare@centroestero.org

Sei un nuovo utente?

* La Partita Iva deve essere composta da 11 cifre numeriche




Attenzione: dovrai convalidare la tua registrazione per poter richiedere il servizio. Controlla subito la tua casella di posta elettronica. In caso di problemi, contattaci.