Missione in Israele in occasione di Aerospace & Defense Meetings Tel Aviv

Tel Aviv, 12 – 16 Settembre 2022

Data iniziativa: 12.09.2022 / 16.09.2022
Mercati di interesse: Israele
Tipologia: Missione con b2b

Descrizione iniziativa

Missione in Israele in occasione di
Aerospace & Defense Meetings Tel Aviv
12 – 16 settembre 2022

 

Diventate protagonisti dell’industria aerospaziale israeliana partecipando agli incontri tecnico - commerciali con key player di spicco nell’ambito di un programma che prevede:

dal 13 al 14 settembre, la partecipazione alla prima edizione della business convention Aerospace & Defense Meetings Tel Aviv, presso il Dan Tel Aviv Hotel, dedicata agli operatori dei settori del Civile e Difesa per l’incontro della domanda e l’offerta con agende di b2b pre-organizzati con OEM e Tier One israeliani, europei e d’oltre oceano collegati al mercato locale, l’aggiornamento sul contesto economico attraverso un programma di conferenze e workshop tematici; organizzata da ABE/BCI Aerospace in collaborazione con Israel Export Institute, la presenza della collettiva italiana organizzata da ICE Agenzia è in fase di definizione
dal 15 al 16 settembre*, visite oppure incontri dedicati con key player dell’aerospazio come IAI, Rafael, Elbit, IMI che si metteranno a disposizione dei potenziali fornitori piemontesi
(* Si fa presente che le date potrebbero subire lievi modifiche in base alla disponibilità dei buyer alle attività dedicate alla collettiva piemontese durante la settimana)

Questa iniziativa rappresenta un’opportunità per consolidare i rapporti nati in occasione di precedenti attività sull’area come gli ADM 2019 e il workshop virtuale nel 2020 e per avviare nuove relazioni con operatori israeliani, nel comparto aeronautico e in ambito new space economy.

Perché Israele
Il settore Aerospaziale si compone di oltre 60 aziende di tutte le dimensioni, dalle start-up alle holding. E’ ricco in termini tecnologici di competenze e know-how che si traducono in soluzioni all'avanguardia per le esigenze del mercato. Nonostante le dimensioni ridotte del Paese, le più grandi aziende del settore sono attori di primo piano a livello mondiale nei settori aerospaziale, navale e terrestre.

Allo stesso tempo, come la maggior parte dei piccoli Paesi, Israele si è specializzato in sottosettori di nicchia e ha quindi raggiunto posizioni di leadership nei campi dei sistemi unmanned e della robotica, C4I, sottosistemi e componenti elettronici, optronica e industria della sicurezza nazionale (HLS), degli UAV e relativi sistemi di atterraggio e decollo automatici, capacità avanzate e indipendenti di lanci spaziali.

La maggior parte dello sviluppo della tecnologia satellitare, della Difesa e dell'elettronica è condotta dalle grandi società israeliane mentre nel segmento degli UAV sono presenti produttori israeliani più piccoli, che sviluppano tecnologie esclusive. I segmenti dei metalli, dei compositi e dell'elettronica sono promossi da più aziende che applicano tecnologie di produzione e sviluppano prodotti aggiuntivi utilizzati dall'industria aerospaziale
La base industriale della difesa israeliana è vasta e le tecnologie sviluppate in tale contesto sono integrate nei più avanzati velivoli da combattimento quali Lockheed Martin F-35 and F-16, Boeing F-15 e F/A-18, Eurofighter Typhoon e altri.

Le aziende israeliane collaborano con importanti prime internazionali come General Electric, General Dynamics, Embraer, EADS, Boeing, BAE Systems, Pratt & Whitney, Northrop Grumman, Lockheed Martin, Raytheon e sono presenti nei principali programmi aeronautici e spaziali internazionali.
Il comparto Aerospaziale è guidato da attori principali quali, Israel Aerospace Industries (IAl) e Rafael, integrate da diverse divisioni della principale azienda di elettronica israeliana, Elbit Systems, IMI e arricchito da numerose PMI.

Le collaborazioni con l’Industria italiana sono da tempo ampie e durature, basta citare i recenti programmi di cooperazione relativi ai velivoli da addestramento M-346, i simulatori di volo e velivoli CAEW (Conformal Airborne Early Warning) e i satelliti OPTSAT 3000. A fine luglio 2021, ISI - ImageSat International ed e-GEOS, azienda leader nella geoinformazione controllata per l’80% da Telespazio (Leonardo-Thales) e il restante 20% dall’ASI - Agenzia Spaziale Italiana (ente pubblico nazionale), hanno firmato un accordo strategico per offrire i dati della costellazione satellitare di Osservazione della Terra più avanzata al mondo. L’alleanza consolida altresì le capacità industriali di e-GEOS e ISI con particolare attenzione ai servizi e alle soluzioni rivolte al mercato della Difesa e dell’Intelligence, dando vita a una delle realtà di intelligence commerciale tra le più importanti al mondo.

L'iniziativa è gestita da Ceipiemonte su incarico di Regione Piemonte nell’ambito del PIF Aerospazio 2020-2022 e rientra nei Progetti Integrati di Filiera PIF 2020-2022 finanziati grazie ai fondi POR FESR Piemonte 2014-2020. Le PMI ammesse e quelle confermate per il 2022 potranno beneficiare di un aiuto di stato in regime De Minimis quale abbattimento totale del costo di partecipazione. Tutte le altre aziende dovranno invece corrispondere la quota integrale di partecipazione.

Destinatari

Poiché finanziata nell'ambito del POR-FESR Piemonte 2014-2020, l'iniziativa è rivolta esclusivamente alle aziende piemontesi del settore Aerospazio, Difesa e Spazio dei seguenti comparti:
• Satelliti e Spazio
• Difesa aerea
• UAV Unmanned Aerial Vehicle
• Simulatori
• Componenti e sistemi per l’industria civile e Militare

Programma e servizi offerti

Lunedì 12 maggio: arrivo a Tel Aviv e briefing sul programma della missione
Da martedì 13 a mercoledì 14: partecipazione alla business convention Aerospace & Defense Meetings Tel Aviv
Da giovedì 15 a venerdì 16 maggio: open day oppure visite oppure incontri dedicati con key player dell’aerospazio come IAI, Rafael, Elbit, IMI.
Il programma definitivo della missione sarà inviato con personalizzazioni sulla base della tipologia di aziende piemontesi iscritte.

Prima della business convention e degli incontri dedicati
Attività preparatorie:
• assistenza nella preparazione alla convention e inserimento profilo, comunicazione efficace, valorizzazione dell’offerta
• approfondimenti su tematiche tecniche di tendenza
assistenza nella preparazione di eventuali materiali necessari relativi all’organizzazione degli incontri del 15-16 maggio
• realizzazione catalogo dell’offerta tecnica piemontese (cartaceo e/o digitale)

Durante la business convention e gli incontri dedicati
spazio trattative e grafica identificativa nella collettiva del progetto
agenda di appuntamenti (2 giorni)
• accesso a conferenze e workshop e iscrizione al catalogo ufficiale dell’evento
leaflet della collettiva di progetto (cartaceo e/o digitale)
• organizzazione di azioni di aggregazione e networking con aziende e cluster esteri per rafforzare le sinergie
visite oppure incontri dedicati con key player dell’aerospazio

Dopo la business convention e gli incontri dedicati
• supporto nel follow-up dei contatti per facilitare la formulazione di offerte tecniche e l’acquisizione di collaborazioni
• azioni di fidelizzazione della committenza tecnica coinvolta

Modalità di partecipazione

• La partecipazione è a numero chiuso. Verranno accettate richieste da aziende, fino ad un massimo di 7, selezionate in base a criteri quali: l’appartenenza al PIF Aerospazio, l’ordine cronologico di adesione (formalizzazione completa), l’adempimento degli obblighi previsti in occasione della partecipazione a precedenti iniziative.
• In caso di rinvio o cancellazione dell'Evento per cause di forza maggiore, anche dovute a esigenze sanitarie, saranno applicate -ove previste- le medesime condizioni stabilite dal Regolamento Generale dell'Ente Fiera organizzatore.
• E’ indispensabile la presenza di un responsabile commerciale/marketing o tecnico qualificato dell’azienda nei giorni dal 13 – 16 maggio, dedicati agli operatori professionali.
• Per la realizzazione di dépliant, pannelli promozionali e video verranno richieste ai partecipanti fotografie, immagini e materiali audiovisivi che le aziende produttrici di materiali d’armamento dovranno inviare a Ceipiemonte unitamente agli estremi dell’autorizzazione alla libera divulgazione ottenuta dallo Stato Maggiore della Difesa – II Reparto.
• Le imprese si impegnano a compilare il modulo di Customer Satisfaction al termine dell’iniziativa e relativo Sales Funnel.

Costi

a) Partecipazione gratuita per le imprese piemontesi ammesse e confermate al PIF Aerospazio nel 2022, in quanto trattasi di attività di investimento che usufruirà di un aiuto di stato in regime di de minimis pari a € 4.300,00.

Si fa presente che la mancata partecipazione all'iniziativa comporterà il pagamento dell'intera quota di partecipazione prevista e il contestuale annullamento dell'agevolazione in De Minimis.

Segnaliamo che la possibilità di usufruire effettivamente dell’agevolazione è subordinata all’adesione alla manifestazione d’interesse o alla conferma a partecipare alla seconda annualità dei PIF e all’esito positivo dell’istruttoria della domanda di cui al provvedimento di concessione.

Qualora l'impresa non risultasse ammessa al PIF Aerospazio 2022 all'esito del relativo bando indetto dalla Regione Piemonte, la stessa potrà, entro 5 giorni dall'esito dell'istruttoria, decidere di:
- partecipare comunque all'iniziativa al costo della quota integrale prevista sotto indicata;
- rinunciare alla partecipazione, fermo restando il versamento di una fee amministrativa per i costi di gestione pari a € 300,00 + Iva.

b) Quota integrale pari a euro 4.300,00 + iva per le altre imprese piemontesi. La rinuncia alla partecipazione per qualunque causa comporterà la non restituzione della quota integrale versata.

Saranno inoltre a carico dei partecipanti i costi di viaggio, vitto, soggiorno, spedizione merce, arredi e servizi supplementari e qualunque altro servizio non menzionato alla voce “servizi offerti”.

Modalità di iscrizione

Per aderire occorre cliccare su "Partecipa" e seguire le indicazioni. Qui sono indicate anche le modalità di pagamento.

Si consiglia alle Aziende che non dispongono di credenziali o le hanno smarrite, di accedere alla sezione "Partecipa" prima dell'apertura delle iscrizioni in modo da ottenere tempestivamente password e username e non avere difficoltà in fase di iscrizione. Non è più possibile iscriversi all'iniziativa senza credenziali.

Una volta ultimata l'adesione online, sarà necessario inviare a Ceipiemonte via mail a aerospace@centroestero.org il modulo di adesione in formato originale compilato, firmato e timbrato.

Il versamento della quota di partecipazione, se dovuto, dovrà essere effettuato tramite PagoPA seguendo le istruzioni che verranno fornite da Ceipiemonte via mail successivamente all'adesione online.

Vi invitiamo a prendere visione del testo aggiornato della privacy policy adottata da Ceipiemonte in conformità al Regolamento Europeo 679/2016 (http://www.centroestero.org/it/privacy.html).

Clicca qui per conoscere le altre attività di Ceipiemonte per il settore Aerospazio.

Scadenza adesioni: 8 aprile 2022

Si segnala che l’iniziativa verrà realizzata solo in presenza di un numero minimo di 7 partecipanti.

Centro Estero per l'Internazionalizzazione
Via Nizza 262 int. 56 - 10126 Torino
Rif. Erika Manis, Daniela Cicoli
Tel. +39 011 6700.572/631 Fax +39 011 6965456
Email: aerospace@centroestero.org

Stampa

Iscrizioni chiuse. Non è più possibile iscriversi all'iniziativa.

Informazioni utili

  • Data iniziativa: 12.09.2022 / 16.09.2022
  • Orario: 08:00 - 19:30
  • Posti totali: 10
  • Posti disponibili: 1
  • Posti totali per azienda: 1
  • Data inizio iscrizioni: 07.02.2022
  • Orario inizio iscrizioni: 08:00
  • Data fine iscrizioni: 09.05.2022
  • Orario fine iscrizioni: 23:59

Per informazioni

Centro Estero per l'Internazionalizzazione

via Nizza 262 int. 56 - Polo Uffici Lingotto
10126 Torino (TO)

Team PIF Aerospazio

Tel. +39 011 6700572/631/630 Fax +39 011 6965456

Email: aerospace@centroestero.org

Sei un nuovo utente?

* La Partita Iva deve essere composta da 11 cifre numeriche




Attenzione: dovrai convalidare la tua registrazione per poter richiedere il servizio. Controlla subito la tua casella di posta elettronica. In caso di problemi, contattaci.